FAVOLE DI ESOPO

Raccolta delle favole di Esopo, il grande scrittore favolista greco, l'inventore della favola.



CHI ERA ESOPO?
Esòpo fu un favolista greco, originario della Frigia e vissuto nel VI sec. a.C.
Secondo la tradizione, iniziatore del genere letterario della favola: gli si attribuisce un corpus di circa 500 favole, che ci è giunto in diverse redazioni di epoca ellenistica.
Si tratta di piacevoli scene di vita, nelle quali introdusse spesso a parlare, oltre che uomini, anche animali e piante, e che in forma allegorica trattano temi cari alla morale popolare.
Furono largamente imitate poi nelle letterature classiche.
La sua vita fu circondata di leggende: sembra che fosse storpio e deforme e che sia stato condannato a morte (fu gettato dalla rupe lampea) per sacrilegio, poiché aveva deriso gli abitanti di Delfi che traevano auspici dal loro oracolo.

  Ci sono 102 favole di Esopo

  L'UCCELLATORE E LA PERNICE
Un uccellatore, essendo giunto da lui un ospite a sera tarda e non avendo nulla da imbandirgli, si volse alla sua pernice addomesticata e stava per ucciderla, quando questa cominciò ad accusano d'ingratitudine, perchè intende... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'USIGNOLO E LA RONDINE
La rondine consigliava all'usignolo a nidificare, come lei, sotto il tetto degli uomini e a condividere la loro dimora.
Ma quello rispose: 'Non desidero ravvivare la memoria delle mie antiche sventure; per questo vivo...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'USIGNOLO E LO SPARVIERO
Posato su un'alta quercia, un usignuolo, secondo il suo solito, cantava.
Lo scorse uno sparviero a corto di cibo, gli piombò addosso e se lo portò via.
Mentre stava per ucciderlo, l'usignuolo lo pregava di lasciarl...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA CICALA E LA VOLPE
Una cicala cantava sull'alto di una pianta.
Una volpe, che aveva voglia di mangiarsela, escogitò una trovata di questo genere: si fermò là dirimpetto e cominciò a far meraviglie per la dolcezza del suo canto e a pregarla d...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA CICALA E LE FORMICHE
In una giornata d'inverno le formiche stavano facendo seccare il loro grano che s'era bagnato.
Una cicala affamata venne a chiedere loro un po' di cibo.
E quelle le dissero: -Ma perchè non hai fatto provvista ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA CORNACCHIA E IL CANE
Una cornacchia che offriva ad Atena una vittima, invitò un cane al banchetto sacrificale.
-Perchè sprechi i tuoi quattrini in sacrifici?-, le chiese il cane.
-Tanto,la dea ti ha così in uggia che impedisce alla gente di cred...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA CORNACCHIA E IL CORVO
La cornacchia, gelosa del corvo, il quale dà auspici agli uomini, prevede il futuro ed è perciò da essi invocato come testimonio, si mise in testa di fare altrettanto.
Vedendo passare dei viandanti, volò su un albero e piantata...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA FORMICA
Un tempo, quella che oggi è la formica era un uomo che attendeva all'agricoltura e, non contento del frutto del proprio lavoro, guardava con invidia quello degli altri e continuava a rubare il raccolto dei vicini.
Sdegnato...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA FORMICA E LO SCARABEO
Nella stagione estiva la formica s'aggirava per i campi, raccogliendo grano e orzo, e mettendolo in serbo come sua provvista per l'inverno.
Lo scarabeo l'osservava e faceva gran meraviglie della sua eccezionale a...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA GALLINA DALLE UOVA D'ORO
Un tale possedeva una bella gallina che faceva le uova d'oro.
Pensando che avesse un mucchio d'oro nelle viscere, egli la uccise, e trovò che dentro era fatta come tutte le altre galline.
Così, per la speranza di ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



« Pag.prec  1  2  3  4  5  6  
7
 8  9  10  11   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  7  su   11 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.