FAVOLE DI ESOPO

Raccolta delle favole di Esopo, il grande scrittore favolista greco, l'inventore della favola.



CHI ERA ESOPO?
Esòpo fu un favolista greco, originario della Frigia e vissuto nel VI sec. a.C.
Secondo la tradizione, iniziatore del genere letterario della favola: gli si attribuisce un corpus di circa 500 favole, che ci è giunto in diverse redazioni di epoca ellenistica.
Si tratta di piacevoli scene di vita, nelle quali introdusse spesso a parlare, oltre che uomini, anche animali e piante, e che in forma allegorica trattano temi cari alla morale popolare.
Furono largamente imitate poi nelle letterature classiche.
La sua vita fu circondata di leggende: sembra che fosse storpio e deforme e che sia stato condannato a morte (fu gettato dalla rupe lampea) per sacrilegio, poiché aveva deriso gli abitanti di Delfi che traevano auspici dal loro oracolo.

  Ci sono 102 favole di Esopo

  IL TROMBETTIERE
Il trombettiere, preso dal nemico mentre chiamava a raccolta l'esercito, si mise a gridare: 0 soldati, non ammazzatemi così alla leggera e senza alcun motivo.
Io non ho mai ucciso nessuno di voi e, all'infuori di ques...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL VENTRE E I PIEDI
Il ventre e i piedi disputavano chi di loro fosse il più forte, e i piedi continuavano a dire che, in fatto di forza, erano tanto superiori, che il ventre stesso si faceva portare a spasso da loro.
-Cari miei, se non ci fossi ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'ABETE E IL ROVO
Disputavano tra loro l'abete e il rovo.
L'abete si vantava, dicendo: -Io sono bello; io sono slanciato; io sono alto; io servo per i tetti dei templi e per le navi.
Come osi misurarti con me?-.
Ma il rovo osserv...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'ALCIONE
L'alcione è un uccello amante della solitudine, che vive sempre sul mare e fa, dicono, il suo nido sugli scogli vicini alla costa, per sfuggire alla caccia degli uomini.
Un giorno un alcione che stava per deporre le uova, ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'AQUILA DALLE ALI MOZZE E LA VOLPE
Una volta un'aquila fu catturata da un uomo.
Questi le mozzò le ali e poi la lasciò andare, perchè vivesse in mezzo al pollame di casa.
L'aquila stava a capo chino e non mangiava più per il dolore: sembrava un re i...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'AQUILA E LO SCARABEO
Un'aquila inseguiva una lepre; la quale, in mancanza d'altri protettori rivolse le sue Suppliche al solo essere che il caso le pose sott'occhio: uno scarabeo.
Questo le fece animo e, quando vide avvicinarsi l...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'AVARO
Un avaro aveva liquidato tutto il suo patrimonio e l'aveva convertito in una verga d'oro; poi l'aveva sotterrato in un certo luogo, sotterrandoci insieme la sua vita e il suo cuore, e tutti i giorni andava a farci u... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'IMBROGLIONE
Un imbroglione s'era impegnato con un tale a dimostrare che l'oracolo di Delfi mentiva.
Nel giorno stabilito, prese in mano un passerotto e, copertolo col mantello, andò al tempio, si fermò in faccia all'oracolo,...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'ORTOLANO CHE INNAFFIAVA GLI ORTAGGI
Un tale si fermò davanti a un ortolano che innaffiava le sue verdure e gli domandò perchè mai le piante selvatiche sono fonde e robuste, mentre quelle coltivate sono gracili e stente.
E l'ortolano gli rispose: -Perchè di q...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'ORTOLANO E IL CANE
Il cane di un ortolano cascò in un pozzo, e l'ortolano, per tirarlo fuori, scese giù anche lui.
Ma il cane, pensando che egli venisse per cacciarlo più a fondo, si rivoltò al padrone e lo morse.
Allora quello, dolorante...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



« Pag.prec  1  2  3  4  5  
6
 7  8  9  10  11   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  6  su   11 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.