FAVOLE DI ESOPO

Raccolta delle favole di Esopo, il grande scrittore favolista greco, l'inventore della favola.



CHI ERA ESOPO?
Esòpo fu un favolista greco, originario della Frigia e vissuto nel VI sec. a.C.
Secondo la tradizione, iniziatore del genere letterario della favola: gli si attribuisce un corpus di circa 500 favole, che ci è giunto in diverse redazioni di epoca ellenistica.
Si tratta di piacevoli scene di vita, nelle quali introdusse spesso a parlare, oltre che uomini, anche animali e piante, e che in forma allegorica trattano temi cari alla morale popolare.
Furono largamente imitate poi nelle letterature classiche.
La sua vita fu circondata di leggende: sembra che fosse storpio e deforme e che sia stato condannato a morte (fu gettato dalla rupe lampea) per sacrilegio, poiché aveva deriso gli abitanti di Delfi che traevano auspici dal loro oracolo.

  Ci sono 102 favole di Esopo

  IL LEONE, L'ASINO E LA VOLPE
Il leone, l'asino, e la volpe fecero società fra loro e se ne andarono a caccia.
Quand'ebbero fatto un buon bottino, il leone invitò l'asino a dividerlo tra di loro.
L'asino fece tre parti uguali e invitò...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL LUPO E L'AGNELLINO RIFUGIATO NEL TEMPIO
Un lupo inseguiva un agnellino, e questo andò a rifugiarsi in un tempio.
Il lupo cominciò a chiamarlo e ad avvertirlo che, se il sacerdote lo coglieva là, lo avrebbe immolato al dio.
-Meglio immolato a un dio-, rispose l...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL LUPO E L'AGNELLO
Un lupo vide un agnello presso un torrente che beveva e gli venne voglia di mangiarselo con qualche bel pretesto.
Standosene là a monte, cominciò quindi ad accusarlo di insudiciare l'acqua, così che egli non poteva bere.<...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL MARITO E LA MOGLIE BISBETICA
Un tale aveva una moglie bisbetica all'eccesso con tutti quelli di casa.
Gli venne voglia di sapere se essa si comportava così anche nella famiglia del proprio padre, e trovò un pretesto plausibile per mandarla da lui.
...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL MEDICO E L'AMMALATO
Un medico aveva in cura un ammalato, che gli morì.
-Ecco-, diceva a quelli che ne seguivano il funerale, -se quest'uomo si fosse astenuto dal vino e avesse fatto dei clisteri, non sarebbe morto-.
Ma uno dei presenti lo ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL MELOGRANO, IL MELO, L'OLIVO E IL ROVO
Il melograno, il melo e l'olivo vantavano ciascuno la propria feracità.
La discussione si faceva animata, quando il rovo, che li udiva dalla siepe vicina, saltò su a dire: -Olà, amici, finiamola una buona volta di litigare...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL MORO
Un tale comperò uno schiavo moro, pensando che il suo colore fosse dovuto all'incuria del precedente proprietario.
Condottolo a casa, provò su di lui tutti i detersivi e tentò di sbiancarlo con lavacri di ogni sorta.
Ma...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL MURO E IL CHIODO
Un muro, trafitto brutalmente da un chiodo, gridava: -Perchè mi trafiggi, se io non ti ho mai fatto nulla di male?-.
E l'altro: -La colpa non è mia, ma di quello mi picchia dietro con tutta la sua forza-....
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL NAUFRAGO
Un ricco Ateniese compiva, insieme con altri passeggeri, un viaggio per mare.
Si levò una gran tempesta e la nave si capovolse.
Mentre tutti gli altri nuotavano, l'Ateniese continuava ad invocare Atena, facendole un mon...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL NIBBIO CHE NITRIVA
Il nibbio aveva un tempo una voce acuta, diversa da quella d'ora.
Poi, avendo udito un cavallo che emetteva dei magnifici nitriti, volle imitarlo; e, ostinandosi in questo esercizio, a rifar bene il nitrito, non ci riuscì,...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



« Pag.prec  1  2  3  
4
 5  6  7  8  9  10  11   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  4  su   11 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.