FAVOLE DI ESOPO

Raccolta delle favole di Esopo, il grande scrittore favolista greco, l'inventore della favola.



CHI ERA ESOPO?
Esòpo fu un favolista greco, originario della Frigia e vissuto nel VI sec. a.C.
Secondo la tradizione, iniziatore del genere letterario della favola: gli si attribuisce un corpus di circa 500 favole, che ci è giunto in diverse redazioni di epoca ellenistica.
Si tratta di piacevoli scene di vita, nelle quali introdusse spesso a parlare, oltre che uomini, anche animali e piante, e che in forma allegorica trattano temi cari alla morale popolare.
Furono largamente imitate poi nelle letterature classiche.
La sua vita fu circondata di leggende: sembra che fosse storpio e deforme e che sia stato condannato a morte (fu gettato dalla rupe lampea) per sacrilegio, poiché aveva deriso gli abitanti di Delfi che traevano auspici dal loro oracolo.

  Ci sono 102 favole di Esopo

  IL CASTORO
Il castoro è un quadrupede che vive negli stagni, e i suoi genitali pare che servano per la cura di certe malattie.
Quando qualcuno lo scopre e lo insegue per tagliarglieli, esso, che sa a qual fine gli danno la caccia,sino a u...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL CERVO ALLA FONTE E IL LEONE
Spinto dalla sete, un cervo se ne andò ad una fonte; bevve, e poi rimase ad osservare la sua immagine riflessa nell'acqua.
Delle corna, di cui ammirava la grandezza e il ricco disegno, si sentiva tutto orgoglioso, ma del...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL CIECO
Un uomo cieco si era abituato a distinguere al tatto qualsiasi animale gli mettessero tra le mani.
Una volta diedero un lupacchiotto.
Egli lo palpò, rimase incerto, e poi disse: -Io non so se sia figlio di lupo, o di volpe, ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL CIGNO E IL SUO PADRONE
Dicono che i cigni si mettano a cantare al momento della morte.
A un tale capitò di veder messo in vendita un cigno e, sentendo che era un uccello dal canto dolcissimo, lo acquistò.
Un giorno che aveva ospiti a tavola andò a...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL CIGNO PRESO PER UN'OCA
Un signore allevava insieme un'oca e un cigno, non allo stesso scopo, naturalmente, ma l'uno per il canto e l'altra per la mensa.
Quando giunse il momento in cui l'oca doveva far la fine per cui era stata al...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL CINGHIALE E LA VOLPE
Un cinghiale s'era messo vicino a un albero e vi aguzzava sopra le zanne.
La volpe gli chiese perchè mai, quando nè cacciatori nè altro pericolo gli sovrastava, egli aguzzava i denti.
-Non lo faccio certo senza perchè-,...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL CINGHIALE, IL CAVALLO E IL CACCIATORE
Un cinghiale e un cavallo andavano a pascolare nello posto.
Ma il cinghiale tutti i momenti calpestava l'erba e intorbidava l'acqua al cavallo, il quale, per vendicarsi, ricorse all'aiuto di un cacciatore.
Que...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL CITAREDO
Un sonator di cetra da strapazzo cantava tutto il giorno tra le ben cementate pareti di una stanza, e poichè queste riecheggiavano i suoni, si immaginò d'avere una bella voce potente.
Montatosi così la testa, decise che e...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL DEBITORE ATENIESE
Ad Atene, un debitore, a cui era stato ingiunto dal creditore di pagare il suo debito, sulle prime lo pregò di concedergli una dilazione, dichiarando che si trovava in cattive acque.
Non riuscì però a convincerlo; e allora gli ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL DEPOSITARIO E IL GIURAMENTO
Un tale aveva ricevuto un deposito da un amico e contava di non restituirglielo.
E poichè l'amico lo invitava a prestar giuramento, a buon conto, partì per la campagna.
 Giunto alle porte della città, vide uno zoppo ch...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



« Pag.prec  1  
2
 3  4  5  6  7  8  9  10   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  2  su   11 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.