FAVOLE DI JEAN DE LA FONTAINE

Raccolta delle favole di Jean de La Fontaine, il grande poeta e favolista francese, imitatore di Fedro e Esopo.



CHI ERA JEAN DE LA FONTAINE?
Jean de La Fontaine scrittore e poeta francese nacque a Château-Thierry l'8 luglio del 1621 e morì a Parigi il 13 apriledel 1695, autore di celebri favole con sempre una chiara morale da apprendere. Le sue favole, come quelle più classiche greche e latine, sono popolate da animali parlanti ma ricche di riferimenti critici e ironici al potere, sono caratterizzate da uno stile allo stesso tempo raffinato e semplice, e vengono considerate capolavori della letteratura francese.
La Fontaine si presenta come il continuatore di Esopo e Fedro ed il discepolo di Epicuro; ha spesso intenzioni morali e la satira e il contrasto sono fra i suoi metodi preferiti.
La morte è uno degli elementi ricorrenti nelle Favole, in associazione al diritto del più forte, senza però trascurare il senso di solidarietà e di pietà verso gli infelici.

  Ci sono 240 favole di Jean de La Fontaine

  GIOVE E IL NAVIGANTE
Se l'uom memoria avesse di tutte le promesse che nei perigli estremi al Cielo fa, avrian gli dèi regali in quantità.
Ma, superato il male, è corta la memoria del mortale.
- Giove, - si dice, - è un creditor cortese, che...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GIOVE E L'AFFITTAIOLO
Volendo Giove d'una masseria fare l'affitto, in terra mandò Mercurio a stendere i contratti.
Concorse molta gente inutilmente, chè dopo un mar di ciarle, o perchè poco sembri il vantaggio a petto della spesa, o per ce...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GLI ANIMALI MALATI DI PESTE
Un male terribile, fatale, che il Ciel forse inventò per castigar le colpe della terra, un mal pien di spavento capace, se va bene, d'empire i cimiteri in un momento, la Peste insomma - dirla pur conviene - faceva agli animal... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GLI AVVOLTOI E I PICCIONI
Nacque contesa fra gli uccelli un giorno per invidia di Marte, a cui sorrise i sereni turbar campi dell'aria.
Non parlo io già dei teneri uccellini che riconduce a noi marzo od aprile, e che nelle ombre dei boschetti ameni...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GLI DÈI VOGLIONO ISTRUIRE UN FIGLIO DI GIOVE (AL SIGNOR DUCA DEL MAINE)
Di nulla sente amor la fanciullezza, ma diè sublimi prove dell'alma sua divina nell'amor, nel piacer, nella dolcezza, un figliolin di Giove.In lui l'amor e insieme la ragione precorrevano il tempo, il tempo, ahimè! ... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GRIMM - GATTO E TOPO IN SOCIETÀ
Un gatto e un topo avevano pattuito divivere in comune e di governareinsieme la casa.Quando l'inverno si avvicinò ebberocura di comprare un pentolino distrutto e lo misero in chiesa, sottol'altare, poichè non conoscevano... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GRIMM - IL LUPO E I SETTE CAPRETTINI
Una capra aveva sette caprettini, che amava d'amore materno e proteggeva con cura dal lupo.
Un giorno dovette uscire per andare a procurare del cibo; li chiamò tutti e disse: -Cari piccini, devo uscire a prendere il cibo; ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  I CALABRONI E LE API
Era sorta fra l'Api e i Calabroni per un favo di miel una gran lite, di cui volevano essere padroni d'ambo le parti e con furore tale, che infine il grande affare d'una Vespa fu tratto al tribunale.
La Vespa non ...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  I COMPAGNI DI ULISSE (AL SIGNOR DUCA DI BORGOGNA)
O dei Numi immortali unico oggetto e cura e amor, a me date ch'io possa i vostri altari, o Principe, quest'oggi di qualche profumar nobile incenso.
E' un poco tardi e a me scendono gli anni ahimè! già troppi, ond...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  I CONIGLI (SERMONE AL SIGNOR DUCA DE LA ROCHEFOUCAULD)
In molti casi, quando l'Uomo io veggio comportarsi da bestia ed anche peggio, io dico dentro me: - Dei sudditi non è migliore il re.Forse ha voluto infondere Natura in ogni creatura un elemento rozzo, in cui lo spirito rinchi... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



« Pag.prec  1  
2
 3  4  5  6  7  8  9  10   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  2  su   24 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.