FAVOLE DEI FRATELLI GRIMM

Raccolta delle favole dei fratelli Grimm, i grande scrittori e favolisti tedeschi.



CHI ERANO I FRATELLI GRIMM?
Grimm Wilhelm, scrittore e germanista (1786-1859) e Grimm Jacob, filologo e scrittore tedesco (1785-1863) devono la loro notorietà internazionale soprattutto per la celebre raccolta di "Fiabe per bambini e famiglie" (1812-22) che li resero popolari in tutto il mondo per i racconti fino ad allora appartenuti alla tradizione orale tedesca così riuniti e catalogati.
In realtà importanza assai maggiore rivestono i loro studi linguistici. Opera principale (di Jacob) fu una "Grammatica tedesca" (4 voll. 1819-37) basata sulle leggi sull'etimologia e sullo studio comparativo delle lingue del ceppo germanico, in cui è enunciata, tra l'altro, la legge della prima rotazione consonantica delle lingue germaniche, conosciuta appunto come legge di Grimm.
Scrisse anche una "Storia della lingua tedesca" (1848).
Insieme al fratello Wilhelm iniziò la redazione di un Vocabolario tedesco rimasto incompiuto (primo vol. 1854), poi ripreso e ampliato da altri.

  Ci sono 173 favole dei fratelli Grimm

  FILASTROCCA DI BUGIE
Voglio raccontarvi una storia.
Ho visto due polli arrosto volare, volavano svelti con le pance rivolte al cielo e le schiene all'inferno; e un'incudine e una macina passavano a nuoto il Reno, piano piano, senza fretta...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  FRATELLINO E SORELLINA
Il fratellino prese la sorellina per mano e disse: 'Da quando è morta la mamma, non abbiamo più avuto un'ora di bene: la matrigna ci picchia ogni giorno e quando andiamo da lei ci caccia a pedate.
I tozzi di pane raff...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GATTO E TOPO IN SOCIETÀ
Un gatto aveva fatto conoscenza con un topo e gli aveva tanto vantato il grande amore e l’amicizia che gli portava, che alla fine il topo acconsentì ad abitare con lui; avrebbero governato insieme la casa.
“Ma per l’inverno dob...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GENTAGLIA
Galletto disse a Gallinella: “Le noci sono mature; andiamo insieme sul monte e mangiamone a sazietà una buona volta, prima che le porti via tutte lo scoiattolo.” - “Sì” rispose Gallinella “vieni, ce la spasseremo insieme.” Se ne a... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GIAN PORCOSPINO
C’era una volta un ricco contadino che non aveva figli.
Spesso, quando si recava in città con gli altri contadini, questi lo canzonavano e gli domandavano perché‚ non avesse figli.
Un giorno si arrabbiò e quando arrivò a cas...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GIANNI SI SPOSA
C'era una volta un contadinello di nome Gianni.
Suo cugino avrebbe voluto trovargli una moglie ricca, perciò un giorno lo mise a sedere dietro la stufa e fece accendere un bel fuoco.
Poi prese una caraffa piena di latte...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GIANNI TESTA FINA
La madre di Gianni domanda: -Dove vai, Gianni?-.
Gianni risponde: -Da Ghita-.
-Non far sciocchezze, Gianni.- -Niente sciocchezze.
Addio, mamma.- Gianni va da Ghita.
-Buon giorno, Ghita.- -Buon giorno, Gianni.
Cosa m...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GLI GNOMI
PRIMA STORIA

Un calzolaio, senza sua colpa, era diventato così povero che non gli restava altro se non un pezzo di cuoio per fabbricare un paio di scarpe.
Le tagliò di sera per farle il giorno dopo; e siccome aveva la co...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GLI SCARTI
C'era una volta una fanciulla che era bella, ma pigra e trascurata.
Quando doveva filare, era così seccata che se il lino aveva un piccolo nodo, ne strappava subito un mucchio e lo buttava a terra, tutto ingarbugliato.
...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  HÄNSEL E GRETEL
Davanti a un gran bosco abitava un povero taglialegna che non aveva di che sfamarsi; riusciva a stento a procurare il pane per sua moglie e i suoi due bambini: Hänsel e Gretel.
Infine giunse un tempo in cui non pot‚ più provved...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



« Pag.prec  1  
2
 3  4  5  6  7  8  9  10   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  2  su   18 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.