FAVOLE DI FEDRO

Raccolta delle favole di Fedro, il grande poeta e favolista latino, imitatore di Esopo.



CHI ERA FEDRO?
Fedro Caio Giulio fu un poeta latino del I sec. d.C.), autore di 5 libri di favole in versi, a imitazione dell'opera di Esopo.
Tra le favole più note, le storie di animali, in cui il più forte domina il più debole, con chiaro messaggio allegorico.
Fedro non ebbe fortuna nè in vita nè dopo la morte.
La sua opera, tramandata in raccolte spesso anonime, fu riportata alla luce nel 1596 da un umanista francese, Pierre Pithou, che pubblicò a Troyes un manoscritto delle favole di Fedro risalente al IX secolo.

  Ci sono 87 favole di Fedro

  L'ASINO E IL VECCHIO PASTORE
Quando cambia il governo, molto spesso per i poveracci non cambia nulla se non il modo d'essere del padrone.
Che sia vero lo indica questa piccola favoletta.
Un vecchio pauroso faceva pascolare in un prato il suo asinel...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'EUNUCO E L'IMPUDENTE
Un eunuco stava litigando con un impudente che, oltre a frasi oscene e insulti grossolani, lo attaccò sulla menomazione del corpo.
'Sì', disse, 'questa è l'unica cosa che mi reca maggiore svantaggio: mi manc...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'ORZO DELL'ASINO E DEL PORCELLO
Un tale aveva sacrificato un verro al divino Ercole, cui lo doveva in voto per averlo salvato; poi ordinò che si desse l'orzo avanzato al suo asinello.
Ma lui lo rifiutò e parlò così: 'Con vero piacere gradirei questo...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA BATTAGLIA DEI TOPI E DELLE DONNOLE
Vinti dall'esercito delle donnole, i topi - la loro storia si dipinge anche nelle osterie - ripiegando in fuga, si accalcarono trepidanti intorno agli stretti ingressi delle tane, ma alla fine, sia pure a stento, riuscirono a... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA CAGNA PARTORIENTE
Le parole carezzevoli del disonesto contengono insidie: i versi seguenti ci avvertono di evitarle.
Una cagna, che doveva partorire, chiese ad un'altra di lasciarle deporre i piccoli nella sua tana, e l'ebbe facilmente...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA CICALA E LA CIVETTA
Chi non si adatta a vivere rispettando gli altri, per lo più paga il fio della propria arroganza.
La cicala faceva un baccano che dava fastidio alla civetta, solita a cercare cibo di notte e a dormire nel cavo di un albero di g...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA DONNA PARTORIENTE
Nessuno torna volentieri nel posto che gli recò danno.
Scaduti i mesi, al momento del parto, una donna si era stesa per terra e si lamentava da fare pietà.
Il marito la esortò a ritornare a letto per deporvi meglio il frutto...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA DONNOLA E L'UOMO
Una donnola era stata acciuffata da un uomo; volendo sfuggire alla morte imminente, gli disse: 'Risparmiami, ti prego, perchè ti ripulisco la casa dal fastidio dei topi'.
L'uomo rispose: 'Se tu lo facessi pe...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA FORMICA E LA MOSCA
[La favoletta esorta a non fare nulla che non sia utile.] La formica e la mosca disputavano con accanimento chi di loro due valesse di più.
La mosca cominciò per prima così: 'Puoi tu paragonare la tua gloria alla mia? Mi s...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  LA MONTAGNA PARTORIENTE
La montagna stava partorendo; lanciava grida immani e sulla terra c'era una grandissima attesa.
Ma quella partorì un topo.
Questo è scritto per te, che prometti grandi cose, ma non cavi fuori nulla....
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



« Pag.prec  1  2  3  4  5  
6
 7  8  9   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  6  su   9 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.