FAVOLE DI FEDRO

Raccolta delle favole di Fedro, il grande poeta e favolista latino, imitatore di Esopo.



CHI ERA FEDRO?
Fedro Caio Giulio fu un poeta latino del I sec. d.C.), autore di 5 libri di favole in versi, a imitazione dell'opera di Esopo.
Tra le favole più note, le storie di animali, in cui il più forte domina il più debole, con chiaro messaggio allegorico.
Fedro non ebbe fortuna nè in vita nè dopo la morte.
La sua opera, tramandata in raccolte spesso anonime, fu riportata alla luce nel 1596 da un umanista francese, Pierre Pithou, che pubblicò a Troyes un manoscritto delle favole di Fedro risalente al IX secolo.

  Ci sono 87 favole di Fedro

  IL POETA SUL CREDERE E IL NON CREDERE
evole, perchè è diventata padrona di tutti i beni.
Gli avvocati sostengono con strenua fermezza la causa della donna innocente.
Allora i giudici si rivolsero al Divo Augusto, perchè li aiutasse a tenere fede al giuramento pr...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL RE DEMETRIO E IL POETA MENANDRO
Demetrio, che fu soprannominato Falereo, occupò Atene, sottoponendola a un dominio tirannico.
Come è usanza della gente, tutti si precipitano da ogni parte, a gara, gridando: 'Viva!'.
Gli stessi notabili baciano qu...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL REGNO DEL LEONE
Quando il leone si autonominò re degli animali, volle conseguire fama di giusto; abbandonò le vecchie abitudini, e, accontentandosi di poco cibo, amministrava tra loro la sacra giustizia con lealtà integerrima.
Ma poi il suo pe...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL TEMPO
In corsa alata, sospeso sul filo del rasoio, calvo, ma con un ciuffo in fronte, il corpo nudo (se sei riuscito a afferrarlo, ne sei padrone; una volta che ti sia sfuggito, manco Giove riuscirebbe a riacchiapparlo), indica che per ... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL VECCHIO LEONE, IL CINGHIALE, IL TORO E L'ASINO
Chi perde il prestigio di un tempo, nella sua caduta rovinosa è schernito anche dai vili.
Sfinito dagli anni e abbandonato dalle forze, il leone languiva a terra esalando l'ultimo respiro; il cinghiale si diresse contro di...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'AQUILA E LA CORNACCHIA
Contro i potenti nessuno è protetto a sufficienza; se poi si aggiunge un consigliere malefico, va in rovina tutto ciò che forza e perversità attaccano.
L'aquila portò in alto una tartaruga.
Ma questa aveva nascosto il c...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'AQUILA, LA GATTA E LA CIGNALA
L'aquila aveva fatto il nido sulla cima di una quercia; la gatta, trovata una cavità nel mezzo del tronco, vi aveva partorito; la scrofa selvatica aveva deposto la sua prole alle radici.
Allora la gatta, con inganno e male...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'ASINO CHE SCHERNISCE IL CINGHIALE
Per lo più gli stolti, mentre cercano di suscitare una risatina, offendono pesantemente gli altri e si cacciano da soli in un brutto pericolo.
Un ciuchino, imbattutosi in un cinghiale, gli disse: 'Salve, fratello'. CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'ASINO E I GALLI
Chi è nato disgraziato, non solo trascorre una vita grama, ma anche dopo la morte lo perseguita il suo destino crudele e sventurato.
I Galli di Cibele erano soliti portare in giro per la questua un asino stracarico di bagagli.<...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  L'ASINO E IL LEONE A CACCIA
Chi, senza valere nulla, vanta a parole le proprie gesta gloriose, inganna la gente che non lo conosce, ma è schernito da chi lo conosce.
Il leone, volendo cacciare in compagnia dell'asinello, lo coprì di frasche e nello s...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



« Pag.prec  1  2  3  4  
5
 6  7  8  9   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  5  su   9 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.