FAVOLE DI ANDERSEN

Raccolta delle favole di Andersen, il grande scrittore delle famose favole il brutto anatroccolo e la sirenetta.



CHI ERA ANDERSEN HANS CHRISTIAN?
Andersen Hans Christian, scrittore della Danimarca (Odense 1805-Copenaghen 1875).
Di umili origini ed autodidatta, raggiunse la notorietà pubblicando poesie ed alcuni romanzi, tra i quali "L'improvvisatore" (1835) e "O.T." (1836).
Poco significativa e sfortunata la sua produzione teatrale, più interessanti i racconti di viaggio dedicati ai soggiorni in Italia, Spagna, Turchia, Grecia, Svezia, Inghilterra, Germania.
Ma la fama di Andersen è affidata alle "Fiabe" (1835-1872), considerate tra i capolavori della letteratura mondiale: sono 164 racconti per l'infanzia, ispirati in parte alla tradizione popolare nordica, in parte a spunti autobiografici e storici.
Andersen ha pubblicato anche un'autobiografia, "La fiaba della mia vita" (1855).

  Ci sono 23 favole di Andersen

  CHE GENTE STRANA
Un giorno la pulce, la cavalletta e il saltamartino decisero di fare a chi salta più in alto.
Invitarono allo spettacolo il mondo intero, e chiunque altro avesse voglia di venire: che gente strana si radunò allora nella stanza....
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GIANBABBEO
In campagna si trovava una fattoria dove viveva un fattore con due figli, con tanto cervello che anche la metà sarebbe bastata.
Volevano chiedere in sposa la figlia del re e avrebbero osato farlo perchè lei aveva fatto sapere c...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GIOVANNINO SCEMO
Lontano lontano, in fondo alla campagna, c'era una volta una vecchia fattoria, dove abitava un vecchio fattore con due figli, e questi due figli avevano così tanto cervello, ma cosi tanto, che gliene sarebbe bastato la metà.<... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GLI ABITI NUOVI DELL'IMPERATORE
C'era una volta un imperatore che amava così tanto la moda da spendere tutto il suo denaro soltanto per vestirsi con eleganza.
Non aveva nessuna cura per i suoi soldati, nè per il teatro o le passeggiate nei boschi, a meno...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  GRIMM - IL FEDELE GIOVANNI
C'era una volta un vecchio re che era malato e pensava: 'Questo sarà il mio letto di morte!'.
Allora disse: -Fate venire il mio fedele Giovanni-.
Il fedele Giovanni era il suo servo prediletto e si chiamava co...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  I FIDANZATI
Un picchio e una pallina si trovavano in un cassetto in mezzo agli altri giocattoli, e il picchio propose: 'Visto che siamo insieme qui nel cassetto, perchè non ci fidanziamo?' Ma la palla, che era di cuoio marocchino e ... CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  I FIORI DELLA PICCOLA IDA
'I miei poveri fiori sono tutti morti!' disse la piccola Ida.
'Erano così belli ieri sera, e ora sono tutti appassiti! Perchè è successo?' chiese allo studente, che sedeva sul divano.
Lei gli era molto af...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL BAULE VOLANTE
C'era una volta un mercante così ricco, ma così ricco, che avrebbe potuto lastricare una strada intera con le sue monete d'argento e d'oro, ma non lo faceva.
Lui usava il suo denaro soltanto così: se gli usciva u...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL BRUTTO ANATROCCOLO
L'estate era iniziata; i campi agitavano le loro spighe dorate, mentre il fieno tagliato profumava la campagna.
In un luogo appartato, nascosta da fitti cespugli vicini ad un laghetto, mamma anatra aveva iniziato la nuov...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA

  IL BUCANEVE
Era inverno, l'aria era fredda, il vento tagliente, ma in casa si stava bene e faceva caldo; e il fiore stava in casa, nel suo bulbo sotto la terra e sotto la neve.
Un giorno cadde la pioggia, le gocce passarono attraver...
CONTINUA A LEGGERE LA FAVOLA



 
1
 2  3   Pag.succ» Ultima »»
Stai visualizzando la Pagina  1  su   3 pagine totali
  Torna alla Home
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.