PAROLE DERIVATE DA FAVOLA: Tutte le definizioni e significati delle parole che derivano dal termine favola nel dizionario italiano.

MENU' FAVOLE
Significato della favola
Favole sul Natale
Favole natalizie classiche, su Babbo Natale e albero di Natale
Cappuccetto Rosso
Il lupo incontra la nonna
Favolóso agg. (lat. fabulosus). Di favola: Narrazione favolosa. Fig. Leggendario, in parte o in tutto, immaginario: Le imprese favolose dei cavalieri antichi. Per estensione Che sembra inverosimile; straordinario, prodigioso: Una fortuna favolosa.
Favolosità: Qualità di ciò che è favoloso: La favolosità di una narrazione.
Favolìstico: Della favola, da favola: Narrazione favolistica.
Favolìstica: L'arte di comporre o di narrare favole.  L'insieme delle favole proprie di un determinato popolo, di una determinata letteratura: La favolistica indiana.
Favolista: Chi scrive favole: Andersen è uno dei più famosi favolisti.
Favolèllo: Racconto dilettevole in versi diffuso nella letteratura francese del medioevo. In origine il favolello era una semplice traduzione o adattamento delle favole antiche, poi verso la metà del XII sec. divenne un genere a sé. I favolelli riflettono con vivacità l'ambiente sociale del medioevo con i suoi caratteristici personaggi: il contadino, il borghese, il marito ingannato, il prete.
Favoleggiare: Raccontare favole: Passare le serate favoleggiando. Immaginare, parlare favolosamente: Nutricati dalle api, dalle capre e dalle colombe nel modo che i poeti favoleggiarono dell'educazione di Giove (Leopardi).
Favole milesie o Le milesie: raccolta di novelle greche cui l'autore Aristide di Mileto, avrebbe dato il titolo dal nome della città natale. Motivi prevalenti erano l'avventura e l'amore, in un ambiente di spregiudicatezza morale, di raffinato erotismo e di gioioso senso della vita.
Ebbero fortuna non solo nel mondo greco, esercitando un forte influsso sull'elegia e sul romanzo, ma anche in quello latino, in cui Petronio e Apuleio ne ritrassero mirabilmente lo spirito e gli argomenti.
Dell'opera originale è rimasto un solo e insignificante frammento.
Favolatóre: al femminile favolatrice. Chi racconta favole: Questo narrò la mia favolatrice (D'Annunzio).
 
:: PRIVACY :: SCRIVICI ::
Il materiale contenuto nel presente sito www.FiabeBambini.it è di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione di testi o immagini scrivendo alla redazione di FiabeBambini.it. Eventuali video non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.